Protestants dans la Ville

Page d'accueil    Liens    

 

Gilles Castelnau

Images et spiritualité

Libres opinions

Spiritualité

Dialogue interreligieux

Hébreu biblique

Généalogie

 

Claudine Castelnau

Nouvelles

Articles

Émissions de radio

Généalogie

 

Libéralisme théologique

Des pasteurs

Des laïcs

 

Roger Parmentier

Articles

La Bible « actualisée »

 

Réseau libéral anglophone

Renseignements

John S. Spong

 

JULIAN MELLADO

Textos en español

Textes en français

 

Giacomo Tessaro

Testi italiani

Textes en français

Giacomo Tessaro > Testi italiani

.

 

«Guarire dall'omosessualità?

Non fatevi ingannare!»

 

Il Vescovo Spong

 

Traduzione di Rita

 

7 dicembre 2014

Dettagli Pubblicato Giovedì, 04 Dicembre 2014 11:59
Affermazione del Vescovo Episcopale americano John S. Spong pubblicata sul sito protestantsdanslaville.org (Francia) il 2 giugno 2004, liberamente tradotta da Rita

Alcuni cristiani dicono di poter «guarire» gli omosessuali. Ci vuole tempo, ma è possibile. È davvero così?
Non fatevi ingannare da un'ignoranza che rasenta la malafede. Non c'è nessuna prova psicologica o medica della «guarigione» degli omosessuali e, non a caso i soli che ne parlano sono i rappresentati di un movimento della destra fondamentalista cristiana.

Si danno gran pena di giustificare le loro teorie benché la comunità medica non considera più l'omosessualità come una malattia da curare.

Si limitano a citare qualche sporadico individuo convito a dichiararsi «guarito» dopo aver subito pressioni psicologiche. Prima o poi, bisognerà ammettere che esistono diversi orientamenti sessuali, così come ci sono pelli di colore diverso o come ci sono sinistrorsi o destrorsi.

La pretesa di «guarire» gli omosessuali si svela immediatamente per quello che è: cioè una pericolosa, ignorante, assurda pretesa.

 

 

Retour vers Giacomo Tessaro

 

haut de la page

 

 

Les internautes qui souhaitent être directement informés des nouveautés publiées sur ce site
peuvent envoyer un e-mail à l'adresse que voici : Gilles Castelnau
Ils recevront alors, deux fois par mois, le lien « nouveautés »
Ce service est gratuit. Les adresses e-mail ne seront jamais communiquées à quiconque.