Protestants dans la Ville

Page d'accueil    Liens    

 

Gilles Castelnau

Images et spiritualité

Libres opinions

Spiritualité

Dialogue interreligieux

Hébreu biblique

Généalogie

 

Claudine Castelnau

Nouvelles

Articles

Émissions de radio

Généalogie

 

Libéralisme théologique

Des pasteurs

Des laïcs

 

Roger Parmentier

Articles

La Bible « actualisée »

 

Réseau libéral anglophone

Renseignements

John S. Spong

 

JULIAN MELLADO

Textos en español

Textes en français

 

Giacomo Tessaro

Testi italiani

Textes en français

Giacomo Tessaro > Testi italiani


 

 

Un indegno Salvator Mundi

 

 

Di André Gounelle
pastore, professore onorario all’Istituto protestante di teologia di Montpellier, è autore di numerosi libri e collaboratore di Évangile et Liberté da 50 anni.

 

Traduzione di Giacomo Tessaro

25 dicembre 2017

Un quadro raffigurante Gesù e intitolato “Salvator Mundi” (Il Salvatore del mondo) è stato venduto a New York per la somma astronomica di 450 milioni di dollari: è forse il quadro più costoso al mondo. Posso ripetere finché voglio che si tratta solo di una tela, e non dell’Evangelo, provo comunque un sentimento di indecenza e aberrazione.

Quest’operazione mi sembra contraddire il senso tanto religioso quanto estetico del dipinto. Non è più un’opera d’arte che intende esprimere un messaggio e suscitare emozioni, è diventato una merce costosa e noleggiabile (sembra che i compratori vogliano noleggiarla per musei e mostre).

Gesù, o piuttosto la sua immagine, cade così tra le braccia di Mammona: è come se si vendesse un ritratto di Gandhi per finanziare il traffico di armi o una fotografia di Mandela per fare propaganda razzista. Gesù sarebbe stato rappresentato (ovvero, reso presente) molto meglio se quei milioni fossero stati utilizzati per aiutare i derelitti.

Apprendo dalla stampa che, finché quel quadro veniva attribuito a un pittore oscuro, valeva molto meno; quando si è scoperto che è di Leonardo da Vinci, il suo prezzo è salito in maniera vertiginosa. Cadiamo così nell’assurdo più assoluto: è la qualità estetica, ovvero la capacità di comunicarci qualcosa ed emozionarci, che conferisce a un quadro la sua importanza; la firma dell’artista non lo rende più o meno bello e non dovrebbe farne schizzare il prezzo.


Retour vers Giacomo Tessaro

 

haut de la page

 

 

Les internautes qui souhaitent être directement informés des nouveautés publiées sur ce site
peuvent envoyer un e-mail à l'adresse que voici : Gilles Castelnau
Ils recevront alors, deux fois par mois, le lien « nouveautés »
Ce service est gratuit. Les adresses e-mail ne seront jamais communiquées à quiconque.