Protestants dans la Ville

Page d'accueil    Liens    

 

Gilles Castelnau

Images et spiritualité

Libres opinions

Spiritualité

Dialogue interreligieux

Hébreu biblique

Généalogie

 

Claudine Castelnau

Nouvelles

Articles

Émissions de radio

Généalogie

 

Libéralisme théologique

Des pasteurs

Des laïcs

 

Roger Parmentier

Articles

La Bible « actualisée »

 

Réseau libéral anglophone

Renseignements

John S. Spong

 

JULIAN MELLADO

Textos en español

Textes en français

 

Giacomo Tessaro

Testi italiani

Textes en français

Giacomo Tessaro > Testi italiani

 


Non salveremo il mondo

 


Di James Woody

pastore della Chiesa Protestante Unita di Francia
presidente di Évangile et Liberté, l’associazione protestante liberal

 

 

Traduzione di Giacomo Tessaro

 

28 décembre 2016

Non salveremo il mondo. Coloro che hanno voluto salvarlo sono quelli che hanno sprofondato l’umanità negli abissi dell’orrore. Coloro che si fingevano salvatori non facevano altro che prendere a prestito le apparenze del messia per dissimulare il loro odio larvato verso ciò che fa l’umanità: l’alterità, la pluralità, la capacità di mettersi in discussione, la fratellanza, la non sottomissione dell’individuo e la sua vocazione alla libertà. Dicevano di voler emancipare l’Uomo queste guide, questi piccoli padri dei popoli, questi leader che non brillavano per il loro amore verso il prossimo, che suonavano il piffero per incantare le folle, per renderle schiave della loro follia.

Il racconto di Pentecoste, che segue la Pasqua, offre un’alternativa a tale messianismo di massa (Atti 2). Pentecoste racconta di come i discepoli di Gesù si assumono le loro responsabilità e divengono apostoli, scoprendosi capaci di andare all’incontro dei pellegrini stranieri venuti a Gerusalemme, scoprendosi capaci di relazioni interpersonali. La comunicazione si svolge a livello individuale: ognuno è stupito quando sente parlare delle meraviglie di Dio nella sua lingua. Nel primo periodo della Chiesa non è dunque il mimetismo che converte le persone, è la potenza della testimonianza personale, è la parola offerta al singolo nel rispetto dell’interlocutore, raggiunto parlando nella sua lingua, vale a dire nella sua cultura e nelle sue aspettative. La fede cristiana ci preserva dalla volontà di salvare il mondo imponendo, costi quel che costi, la nostra concezione di vita buona. La fede cristiana ci rende capaci di prendere sul serio ogni persona che incontriamo e di aggiungere, alla sua visione del mondo, il nostro modo di parlarne. È in questa differenza che cominciamo a essere fuori da noi stessi, a esistere.

Retour vers Giacomo Tessaro

 

haut de la page

 

 

Les internautes qui souhaitent être directement informés des nouveautés publiées sur ce site
peuvent envoyer un e-mail à l'adresse que voici : Gilles Castelnau
Ils recevront alors, deux fois par mois, le lien « nouveautés »
Ce service est gratuit. Les adresses e-mail ne seront jamais communiquées à quiconque.