Protestants dans la Ville

Page d'accueil    Liens    

 

Gilles Castelnau

Images et spiritualité

Libres opinions

Spiritualité

Dialogue interreligieux

Hébreu biblique

Généalogie

 

Claudine Castelnau

Nouvelles

Articles

Émissions de radio

Généalogie

 

Libéralisme théologique

Des pasteurs

Des laïcs

 

Roger Parmentier

Articles

La Bible « actualisée »

 

Réseau libéral anglophone

Renseignements

John S. Spong

 

JULIAN MELLADO

Textos en español

Textes en français

 

Giacomo Tessaro

Testi italiani

Textes en français

Giacomo Tessaro > Testi italiani

 

 


Forza e fragilità


 

Di André Gounelle

pastore, professore onorario all’Istituto protestante di teologia di Montpellier, è autore di numerosi libri e collaboratore di Évangile et Liberté da 50 anni.

Tratto dal Blog della Redazione da Évangile et Liberté
22 ottobre 2015

 

Traduzione di Giacomo Tessaro

 

23 dicembre 2015

Mai l'essere umano è stato tanto potente e tanto minacciato.

Da una parte, sta aumentando le sue capacità al di là dell'immaginabile. Si parla di “transumanesimo” per designare l'attuale superamento della sua condizione: considerevole allungamento della durata della vita, cancellazione degli effetti dell'invecchiamento, accrescimento delle possibilità fisiche e mentali, invenzione di sistemi che trasformano la vita. Le fantasie di immortalità e onnipotenza sembrano a portata di mano.

Dall'altra parte si profilano, in parte a causa di tali cambiamenti, delle catastrofi che rischiano di cancellarlo dalla faccia della Terra: esaurimento delle risorse naturali, innalzamento del livello del mare, inquinamento generalizzato, avvelenamento degli organismi, senza contare i massacri causati dalla moltiplicazione esponenziale della popolazione.

Forza e fragilità, una tensione che non è nuova: la Bibbia afferma che l'essere umano è di poco inferiore a un dio e come l'erba che secca al primo refolo di vento. Di fronte a questo misto di forza e debolezza l'Evangelo propone un atteggiamento: la fiducia attiva. Fiducia, perché nel mondo agisce una forza positiva, quella di Dio, che finirà per avere la meglio malgrado tutto. Attiva, perché ci spinge non ad aspettare un colpo di bacchetta magica ma a porre le nostre forze e le nostre debolezze al servizio di Dio e del prossimo. Di fronte a Dio, la nostra potenza non sarà motivo di esaltazione e la nostra fragilità non sarà motivo di sconforto.

 

Retour vers Giacomo Tessaro

 

haut de la page

 

 

Les internautes qui souhaitent être directement informés des nouveautés publiées sur ce site
peuvent envoyer un e-mail à l'adresse que voici : Gilles Castelnau
Ils recevront alors, deux fois par mois, le lien « nouveautés »
Ce service est gratuit. Les adresses e-mail ne seront jamais communiquées à quiconque.